Monte Borgna




Pino sulla sponda del Lago Maggiore Ŕ il comune italiano con il nome pi¨ lungo (Pino sulla sponda orientale del Lago Maggiore) ed Ŕ l'ultimo paese lombardo affacciato al Lago Maggiore. Si trova infatti all'estremitÓ nord del Lago, incastonato su un'unghia di terra rocciosa, detta Sasso di Pino, avvolto dall'abbraccio acquoreo del Verbano. ╚ un paesino proprio piccolo ma splendido che, grazie alla sua privilegiata posizione, Ŕ meta di numerosi turisti, soprattutto d'estate, il periodo migliore per rimanerne affascinati.

Lasciata l'auto nel parcheggio davanti al cimitero seguire la stradina pedonale che porta in paese dove svoltando a destra si arriva sul piazzale della chiesa dedicata ai Santi Quirico e Giulitta, da qui si pu˛ godere di una bellissima vista sul lago.

Si prosegue per la stradina sterrata che porta alla via alla Costa, nella parte alta dell'abitato di Tronzano; si segue la strada asfaltata fino alla segnalazione della mulattiera (segni sul palo) qui si arriva anche salendo dal centro di Tronzano.

Si sale fino alla lapide in memoria di Don Beretta di Ponte Chiasso (ucciso per rapina), si attraversa la strada asfaltata per Bassano dove la mulattiera si inoltra in un bosco di Faggi e frequenti cespugli di Nocciolo.

Arrivati alla frazione di Bassano seguire il cartello in legno che indica il Lago Delio.

La mulattiera sale con tratti un po' ripidi attraversando un castagneto in una atmosfera molto rilassante, proseguendo il percorso che poco dopo spiana leggermente si entra in un faggeto che porta ai monti di Bassano.

Giunti nei pressi dei primi caseggiati in corrispondenza di una cappelletta votiva la mulattiera prosegue con strada battuta verso il Lago dove diventa asfaltata, mentre sulla destra si trova l'indicazione per la cima del Monte Borgna.

Ci si incammina per la mulattiera che devia a sinistra costeggiando un muretto a secco, seguendo i segni si prosegue su sentiero arrivando in una larga spianata dove si trova un rudere. Proseguendo nel bosco si percorre una lunga diagonale sulla destra ben segnalata che porta fino in cima da dove si gode di una bellissima vista sul lago Maggiore con Luino sulla sponda sinistra e le Isole Borromee sulla destra. Per il ritorno effettuare lo stesso itinerario a ritroso.


Partenza

Dal parcheggio davanti al cimitero di Pino Lago Maggiore 289 m

Arrivo

Monte Borgna 1158 m

Dislivello

869 m

Difficoltà

T

Tempo

3 ore circa (salita)

Cartografia

CNS 1:25000 N░ 1332 Brissago

Accesso

Da Milano (98 km): A8 direzione Varese, bivio direzione Gravellona Toce A26, uscita Sesto Calende - Vergiate.
Prendere la superstrada direzione Besozzo e proseguire per Gemonio; al semaforo svoltare a sinistra in direzione Laveno. Presso Cittiglio deviare a destra in direzione Valcuvia e proseguire sulla SS 394 fino a raggiungere Luino, quindi seguire la strada del lago direzione Svizzera.
Da Bellinzona / Locarno (30 km): Valico di Zenna - Dirinella;
Da Lugano (44 km): valico Ponte Tresa, proseguire direzione Luino costeggiando il Fiume Tresa;
Da Como (73 km): SS 342 direzione Varese, raggiunto l'incrocio del centro commerciale Iper svoltare a destra in direzione Induno Olona. Quindi svoltare a sinistra direzione Valganna e, raggiunta la localitÓ di Ghirla svoltare a sinistra direzione Luino.

Note

Percorso turistico alla portata di tutti. Prima parte su mulattiera ben tenuta mentre la seconda parte su sentiero ben segnalato che porta fino in cima. Si richiede buona preparazione alla camminata.
Prestare attenzione, appena sotto la vetta, nel ripercorrere lo stesso percorso al ritorno seguendo i segni sugli alberi.

Discesa

Per l'itinerario di salita a ritroso