Monte Lenna




Dal rifugio Campiglio si segue il sentiero segnalato ( T8 ) che sale sulla destra fino ad incrociare una stradina in terra battuta. Si segue la stradina che con moderata pendenza sale nel bosco di betulle fino a Pian di Runo 1332m ( continuando in piano per un centinaio di metri si arriva a una sorgente ). La stradina volta verso sinistra e risale sempre dolcemente fino a un faggio secolare ove termina. Si risale allora per un sentierino che con un breve tratto ripido porta alla cresta W del Monte Lema. Si segue a lungo il filo di cresta in leggera salita, da notare la diversità della vegetazione nei due versanti: radure alternate a boschetti di betulle a sud, boschi di faggi e poi un'abetaia a nord. A circa 1500m il sentiero si fa più ripido e porta, dopo aver attraversato un sentierino che porta al rifugio Lema aggirando la vetta, all'erbosa calotta sommitale. In leggera ascesa nei prati si arriva alla vetta, nei cui pressi c'è un'enorme croce in cemento.

Per la discesa si può percorrere l'itinerario di salita a ritroso oppure scendere per la cresta SSW fino al cippo di confine 31A dove (cartello indicatore) sulla destra un sentierino porta all'Alpe Fontana 1142m e da qui a una stradina sterrata che in leggera salita porta a Pradecolo.


Partenza

Pradecolo 1184m

Arrivo

Monte Lema 1621m

Dislivello

437 m

Difficoltà

E

Tempo

1 ora e 15 minuti (salita)

Cartografia

CNS 1:25000 N° 1332 Brissago
CNS 1:25000 N° 1335 Tesserete

Accesso

Dall'uscita Lago di Varese dall'autostrada Milano-Varese si segue la SP1 fino a Gavirate, quindi si prende la SS 394 fino a Luino dove si segue la SP 6 per Curiglia fino a Due Cossani. All'uscita dell'abitato di Due Cossani si svolta a destra su via Pradecolo, Si percorre la stretta stradina a tornanti fino al suo termine nei pressi del Rifugio Campiglio.

Note

Dall'uscita Lago di Varese dall'autostrada Milano-Varese si segue la SP1 fino a Gavirate, quindi si prende la SS 394 fino a Luino dove si segue la SP 6 per Curiglia fino a Due Cossani. All'uscita dell'abitato di Due Cossani si svolta a destra su via Pradecolo, Si percorre la stretta stradina a tornanti fino al suo termine nei pressi del Rifugio Campiglio

Discesa

Per l'itinerario di salita a ritroso oppure vedi relazione.